Progetto “Contrada Salute 2022” – Il Diabete: una malattia da ri-conoscere

Con grande piacere e grande onore, come ADFe quest’anno collaboriamo con Avis Provinciale e Comunale di Ferrara ed Ente Palio di Ferrara nel progetto “CONTRADA SALUTE 2022”.

Da tanti anni Avis in collaborazione con Ente Palio e con il patrocinio del Comune di Ferrara organizza incontri, con moltissimi esperti, per incoraggiare sia la donazione di sangue sia uno stile di vita sano e una corretta alimentazione ponendo l’accento sull’importanza della prevenzione riguardo certe patologie.

Quest’anno con Avis tratteremo il tema “quanto zucchero?! Il Diabete: una malattia da ri-conoscere – Glicemie, prevenzione, sfide quotidiane e corretti stili di vita”, in un ambiente conviviale come quello delle contrade e con la compartecipazione dei medici e del personale sanitario dell’AUSL di Ferrara.

Per ADFe è un grande onore entrare a far parte di questo bel progetto, come soci ci sentiamo ancora di più coinvolti nel promuovere attivamente l’associazione e dare un contributo con il punto di vista di chi vive la malattia ogni giorno. Dopo due anni così difficili, passati in solitudine, pensiamo sia fondamentale trasmettere alle persone con patologia cronica e ai loro familiari un messaggio positivo e di solidarietà attraverso questi incontri.

Siete quindi tutti invitati a partecipare alle serate, che si terranno nelle sedi delle varie contrade della nostra Ferrara.

L’ingresso è libero, aperto a tutti e completamente gratuito. La partecipazione è consentita con Green Pass.

Serata conclusiva il 6 maggio presso la Corte Ducale – ore 21.00. Vi aspettiamo numerosi, ricordando che queste belle serate sono aperte a tutte le persone che desiderano partecipare e conoscere qualcosa di più sul diabete e sulle donazioni di sangue.


Il primo appuntamento è stato il 31 marzo Contrada San Giorgio – ore 21.00 – con la partecipazione del Dott. Marcello Monesi, Direttore f.f. UOC Diabetologia Territoriale, Dipartimento Cure Primarie, AUSL Ferrara e del dott. Giancarlo Lodi, dirigente medico centro trasfusionale Ausl Ferrara.

Seconda serata venerdì 8 aprile presso la Contrada San Giacomo– ore 21.00 con la partecipazione del dott. Marcello Monesi, Direttore f.f. UOC Diabetologia Territoriale, Dipartimento Cure Primarie, AUSL Ferrara ed il dott. Florio Ghinelli, direttore sanitario di Avis provinciale Ferrara.

Terzo appuntamento il 14 aprile presso la Contrada San Paolo – ore 21.00 con la partecipazione del dott. Vincenzo Monda, responsabile del Servizio Diabetologico dell’Ospedale di Cento ed il dott. Gabriele Ananaia, Vicepresidente Avis Provinciale di Ferrara.

Doppio appuntamento giovedi 21 aprile Contrada Santo Spirito – ore 21.00 e venerdì 22 aprile Contrada Santa Maria in Vado – ore 21.00!

GIOVEDÌ 28 aprile Contrada San Giovanni – ore 21.00

VENERDÌ 29 aprile Contrada San Luca – ore 21.00

Ottavo appuntamento il 5 maggio presso la contrada San Benedetto – ore 21.00.

Il diabete nel territorio ferrarese: una patologia subdola da tenere sotto controllo

“Il diabete è una malattia metabolica caratterizzata dall’eccesso di zuccheri nel sangue che può avere diverse cause” spiega il dott. Marcello Monesi (direttore facente funzioni UOC Diabetologia Territoriale AUSL Ferrara) “e può avere conseguenze molto temibili, che si chiamano “complicanze del diabete”… I bersagli prediletti della patologia diabetica sono il cuore, i reni, gli occhi, i piedi,… ma non esiste nessun apparato del nostro organismo che possa essere indenne nei confronti del diabete.

Nella provincia di Ferrara sono poco meno di 30000 mila le persone seguite dai centri di diabetologia e dai medici di medicina generale”. Tenere sotto controllo i livelli glicemici (gli zuccheri nel sangue) e controllare il metabolismo (con un adeguato stile di vita) può aiutare ad avere una vita sana, lunga e libera dalle complicanze più gravi.

fonte: Telestense.it, Diabete: patologia subdola e cronica che può essere tenuta sotto controllo, 13/02/2022. Link all’articolo completo e al video.

“Un caffè con ADFe” Diabete & Alimentazione 15/05/2021
dott. Monesi, dott.sa Vecchiatini e dott.sa Bigliardi relatori al nostro webinar “un caffè con ADFe” sul tema “Diabete & Alimentazione” (15 maggio 2021)

Diabete e Ricerca: scoperto un meccanismo che provoca la perdita di cellule beta pancreatiche

Recenti studi internazionali dei ricercatori del Centro di Ricerca Clinica Pediatrica Romeo ed Enrica Invernizzi dell’Università Statale di Milano in collaborazione con altri centri tra cui l’Università di Pisa e la Harvard Medical School di Boston, hanno identificato un meccanismo che determina la morte delle cellule beta (quelle che producono insulina) in corso di diabete.

Il fattore determinante per la morte delle cellule pancreatiche è stato individuato nel malfunzionamento della interazione tra due recettori, chiamati asse IGFBP3 e TMEM219. I recettori sono proteine (transmembrana o intracellulare) che si legano con un fattore specifico (ligando) causando una risposta cellulare o un effetto biologico.

Il malfunzionamento del segnale IGFBP3/TMEM219 porta alla perdita di cellule beta che producono insulina e contribuisce quindi al danno beta cellulare che si sviluppa in corso di diabete. Più precisamente, l’aumento di IGFBP3 in circolo riscontrato in pazienti con diabete suggerisce che questo possa funzionare come una tossina per la cellula beta del pancreas: interagendo con il recettore TMEM219 espresso sulla superficie cellulare, ne determina la morte.

È stato scoperto inoltre che il blocco farmacologico dell’ IGFBP3 è in grado di proteggere le cellule beta pancreatiche dalla morte cellulare e di prevenire quindi l’insorgenza di diabete in modelli murini.

Lo sviluppo di farmaci capaci di bloccare il danno indotto dall’attivazione dell’asse IGFBP3/TMEM219 (in altre parole ad inibire l’azione tossica di IGFBP3 sulle cellule beta del pancreas) rappresenta un’opzione terapeutica di grande rilevanza clinica nel mondo diabetologico.

Link all’articolo Statale News di UniMi QUI

Link all’articolo pubblicato sulla rivista scientifica Nature Communications QUI (in inglese)

I nostri auguri…

Grazie a chi abbiamo incontrato in questo anno insieme, a chi ha sostenuto i nostri primi passi, a chi ci sostiene, ci incoraggia, ci chiede di esserci e fare meglio… a tutti voi

i nostri auguri di Buone (dolci) Feste

e arrivederci nel 2022

con quello che di nuovo verrà… con ADFe!

Il Consiglio Direttivo

14 nov 2021 – Giornata Mondiale del Diabete

Come ogni anno, il 14 novembre è la

Giornata Mondiale del Diabete

un’occasione unica a livello mondiale per sensibilizzare e informare sul diabete. Quest’anno ricorre il centenario della scoperta dell’insulina ed il tema sarà sull’ accesso alle cure per il diabete, se non ora quando?

Anche A.D.Fe. presente in questa giornata…

Domenica 14 Nov dalle 9 alle 19 Pres ti a Ferrara in piazza Trento Trieste.

Curiosità! La Giornata Mondiale del Diabete fu istituita dalla Federazione Internazionale del Diabete e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 1991, quando ricorreva il centenario della nascita del ricercatore canadese Frederick Banting a cui è attribuita, nel 1921, insieme a Charles Best, la scoperta dell’insulina.

Per altre interessanti info, suggeriamo il sito ufficiale della Giornata Mondiale del Diabete WDD (in inglese) e le pagine di Diabete Italia onlus, Fe.D.E.R. e SID-AMD.

Bello incontrare tante…. Facce amiche da tanto tempo, facce nuove… che ci incoraggiano a fare sempre meglio e ad inventarci nuovi progetti!

Assemblea Soci

Buona la prima!

Nessuno di noi immaginava come sarebbe stato questo primo anno associativo…

Con la consapevolezza che c’è tanto lavoro e cammino da fare insieme, anche la bellezza di esserci insieme in questa avventura!

Grazie ai SOCI presenti (anche quelli fuori dallo schermo)… una presenza importante!

Buon lavoro al Consiglio Direttivo per i prossimi tre anni.